AIR ALBANIA STADIUM

Noto anche come Arena Kombëtare è uno stato costruito sul terreno dell’ex stadio Qemal Stafa, primo stadio di Tirana che dal 1946, per sessant’anni, omaggio’ Qemal Stafa, eroe della seconda guerra mondiale e fondatore del Partito Comunista, al potere dopo la guerra. E’ il più grande stadio d’Albania. E’ di proprietà dell’organo di governo del calcio albanese, della Federcalcio albanese (FSHF) e dello Stato albanese attraverso Shoqëria Sportive Kuq e Zi Sh.A, una filiale istituita allo scopo di costruire, gestire e mantenere la struttura. L’impianto ha una particolare forma sfaccettata, in modo che ogni lato consenta l’accesso a diversi settori ben distinti, come le aree private, la torre dell’hotel, le arre commerciali e gli spalti. In un angolo della struttura dello stadio è stata edificata una torre alta 112 metri (24 piani), che ad oggi è la torre più alta d’Albania.E’ circondato da edifici pubblici come l’Università di Tirana, il Palazzo dei Congressi, il Museo Archeologico, l’Università delle Arti e il Palazzo Presidenziale. Per oltre 60 anni dalla sua costruzione, lo stadio Qemal Stafa è stato lo stadio principale in Albania, ospitava le gare interne della nazionale, nonché numerose competizioni atletiche e altri eventi. Col passare degli anni, la scarsa manutenzione, richiese necessariamente un intervento di sistemazione. Intorno al 2010 la Federcalcio albanese (FSHF) e il governo, viste le pessime condizioni in cui si trovava l’impianto, valutarono se rinnovarlo o addirittura se costruirne uno nuovo al posto di quello esistente. Si opto’ per la costruzione di uno stadio nuovo demolendo quello esistente. Il progetto iniziale, prevedeva la costruzione di uno stadio da 33.000 posti a sedere con una facciata esterna che rappresentasse i confini e i colori dello stato albanese e della sua bandiera. Purtroppo questo progetto rimase tale fino al 2013 quando il presidente della FSHF, Armand Duka, ha dichiarato che la UEFA non consentiva più di giocare competizioni europee come la Champions League, la UEFA Europa League e altre gare internazionali al Qemal Stafa Stadium o in qualsiasi altro stadio in Albania perché nessuno soddisfaceva gli standard UEFA. Di conseguenza, la nazionale albanese e le squadre della Superliga albanese che partecipavano a tali competizioni internazionali rischiavano di giocare le loro partite all’estero. Per questo motivo vennero immediatamente presi provvedimenti per finanziare la ricostruzione dello stadio Elbasan Arena. Il progetto definitivo prevedeva una forma associata al simbolismo della mappa dell’Albania che ha una forma rettangolare simile da nord a sud con alcune incisioni curve agli estremi nord-est, nord-ovest, sud-est e sud-ovest del paese. L’impianto presenta una facciata esterna rivestita con pannelli metallici neri e rossi combinati con altri di vetro su tutta la facciata, compresa la torre. I pannelli metallici di forma triangolare curva stilizzata con alcune forme che ricordano i tradizionali tappeti albanesi. La torre, alta 112 metri, si adatta alla linea curva della struttura del lato dove è stata edificata. All’interno lo stadio è dotato di 3 tribune uniformi con due anelli e una principale di un livello soltanto usata solo per le tribune VIP. In fase di progettazione e durante la sua presentazione, il progetto è stato ribattezzato “Arena Kombëtare” (inglese: National Arena), questo è diventato il nome comune e ampiamente utilizzato durante la sua costruzione. Il 9 giugno 2016 è ufficialmente iniziata la demolizione dello Stadio Nazionale Qemal Stafa. Contestualmente alla demolizione è iniziato lo smontaggio pietra su pietra dello scalone monumentale realizzato da nel 1939, considerato Monumento alla Cultura e parte del patrimonio culturale della Capitale, è stato conservato e ricomposto nel nuovo stadio. Dopo alcuni rinvii e slittamenti, finalmente il 10 novembre 2015 si è disputata la prima gara all’interno del nuovo stadio, una sfida femminile tra KF Vllaznia e KF Apollonia e vinta da Vllaznia 2-0. L’Arena Kombëtare, con il nuovo nome ufficiale di Air Albania Stadium, è stata ufficialmente inaugurata con una cerimonia il 17 novembre 2019, 1274 giorni dopo l’ultima partita finale nel vecchio stadio. Si trova vicino al centro della capitale Tirana. L’edificio costruito sul lato dello stadio ospita il Tirana Marriott Hotel da 80 camere e 256 posti auto sotterranei, All’interno dell’impianto sono stati collocati un museo di storia, ristoranti, un’area stampa da 100 posti, un centro congressi, una sala dei trofei, l’intera area commerciale occupa 8000 m°.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × tre =