La vita dei pensionati italiani in Albania: “Qui è un paradiso, risparmiamo fino a 25mila euro all’anno”

La vita dei pensionati italiani in Albania: “Qui è un paradiso, risparmiamo fino a 25mila euro all’anno”

Sempre più gli italiani scelgono l’Albania come Paese dove trascorrere gli anni della pensione. Dopo la decisione del Portogallo di dire addio nel 2024 al regime di tassazione speciale per i residenti stranieri, i nostri connazionali hanno deciso di rivolgersi verso il Paese delle Aquile. Tra i vantaggi, esenzione totale delle imposte e costo della vita più basso.

Dopo la decisione del Portogallo, noto ‘paradiso dei pensionati‘, di dire addio nel 2024 al regime di tassazione speciale per i residenti stranieri, istituito nel 2009, ora altri Stati si contendo l’ambito primato.

Tra questi, c’è l’Albania che prevede l’esenzione totale delle imposte per le pensioni che arrivano dall’estero e una detassazione delle pensioni di tutti i cittadini albanesi residenti all’estero e di tutti i cittadini dell’Unione Europea che si trasferiranno con regolare permesso di soggiorno.

Anche per Carmine Iampietro, membro dell’Apia (Associazione Pensionati italiani in Albania), il paese delle Aquile è il ‘paradiso dei pensionati italiani’. L’uomo, intervistato dall’inviata a Durazzo del programma Mediaset ‘È sempre Cartabianca’ Barbara Romano, ha raccontato perché e come lui e gli altri connazionali hanno deciso di cambiare Stato e trasferirsi nella cittadina marittima, dopo aver concluso la propria vita professionale.

“C’è una convenzione bilaterale tra le due nazioni, per cui, spostando qui la residenza, e rimanendo per più di sei mesi all’anno, l’Italia è obbligata a dare la pensione lorda”, ha spiegato l’uomo nell’intervista. A fronte dei 1150 euro al mese di pensione che percepiva nel nostro Paese, Carmine ha detto di guadagnarne ora 1500 lordi.

“Facendo due calcoli, qui possiamo risparmiare fino a 25mila euro all’anno”, aggiunge un’altra pensionata, trasferita in Albania insieme al marito. “In Italia, se riuscivamo a metterne via cinquemila, era un miracolo”. Secondo gli italiani intervistati dal programma, nel Paese ci sarebbe anche una migliore qualità della vita rispetto all’Italia.

Prima di tutto per quanto riguarda il costo molto più basso di beni e servizi, come aperitivi, corsi di ballo e cene al ristorante. “Un piatto di spaghetti ai frutti di mare costa sette euro e cinquanta, un fritto misto meraviglioso neanche dieci”, spiega la signora Isabella Ruggeri, che lavora in un’agenzia che si occupa di trasferimenti all’estero. “Dalla pandemia sono arrivati qui circa duemila pensionati”, aggiunge.

continua su:

https://www.fanpage.it/attualita/la-vita-dei-pensionati-italiani-in-albania-qui-e-un-paradiso-risparmiamo-fino-a-25mila-euro-allanno/
https://www.fanpage.it/

2 commenti su “La vita dei pensionati italiani in Albania: “Qui è un paradiso, risparmiamo fino a 25mila euro all’anno””

  1. Salve è meraviglioso non sapevo ..che esisteva in Europa altra nazione economica dopo il Portogallo che non ha più questa convenzione.
    Mi chiamo Alfonso sono del Piemonte e idea di trasferirmi e stai fatto in Vietnam oltre economico o trovato la mia anima gemella ma purtroppo peccato che questo paese e molto inquinato traffico ..
    E allora ho visto questa altra possibilità dell’ Albania.. e quindi mi sto informando come fare per trasferirmi .. grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − tredici =